Pro Loco Ospedaletto Euganeo

proloco_ospedaletto-euganeo

VIRTUAL TOURscopri i luoghi e i monumenti di Ospedaletto Euganeo

A pochi chilometri da Este sulla strada che conduce a Montagnana, si trova Ospeda­letto.
Il nome giustifica la sua collocazione lungo la via principale, luogo di un ospizio per viandanti, pellegrini, ac­cattoni. La casa ospitaliera, annessa alla chiesa di S. Giacomo, fu eretta in seguito ad una donazione, in data 6 ottobre 1162, di un certo Inchebaldo al vescovo Gio­vanni Forzatè di un terreno “super ruptam de Sandalo”, affinché vi fosse fondato un ospizio. Della chiesa di S. Giacomo e dell’ospi­zio si accenna spesso in documenti posteriori, fino a quando se ne indicano soltanto le rovine, nel Quattrocento. Ma più nota e la Località Tresto che nella  Bassapadovana  è sinonimo del Santuario della Madonna e della famosa Fiera  del 21 settembre, giorno di S. Matteo.In questa ricorrenza, il piccolo borgo,immerso nella campagna e l’ampio piazzale erboso del santuario, si popola­no di un ricco parco di divertimenti, di bancarelle, di stands, dando vita ad una delle più caratteristiche manifestazioni del  Vene­to: il piatto tradizionale è la polenta col musso. L’occasione è la visita al santuario, per bere l’acqua della fonte, ammirare la bella immagine della Madonna, il famo­so Quintan, cioè l’armatura donata come ex voto nel 1470 da Bonifacio de Rossi, al santuario, e per baciare la teca contenente il coltello del miracolo del sangue.

 


  • Chiesa di S. Giovanni Battista
  • Chiesa di Santa Madonna del Tresto

Monumenti

Santuario  della Madonna del Tresto
Il Santuario fu costruito nel 1468-’69, a seguito della visione di Giovanni Lello, da Ponso, barcaiolo, come viene ricor­dato nella lapide sulla facciata. L’inter­no ad una navata è stato rimaneggiato, ma conserva alcune buone opere d’arte: di Scuola veneta sono l’Epifania e l’Isti­tuzione della Madonna della Cintura, dietro l’altare maggiore, del 1694, la bella Madonna con Bambino, eseguita su commissione del Santuario, attribuita variamente, ma con più probabilità di Jacopo da Montagnana, e databile al XV secolo. Ancora una Madonna coi Santi Giacomo e Girolamo, sormontata nella lunetta da una Pietà, di F. Bissolo. L’edicola cuspidata protegge l’acqua, che si ritiene sgorgata durante i lavori di costruzione della chiesa. Il campanile cuspidato è originale, mentre del chiostro restano due soli lati.

Chiesa S. Giovanni Battista
La Parrocchiale viene anch’essa nominata ben presto, come “ecclesia S. Johannis de Larupta”. Nel 1296 ne fu eretta un’altra accanto la primitiva, ormai abbandonata. La stessa viene nominata in seguito (3 ottobre 1460) con l’indicazione topografica, “de Ospitali”, e, in una visita vescovile del 10 luglio 1482, “de Ospitaleto”.
il 6 maggio 1699, il cardinale Giorgio II Corner la trova ricostruita. Fu ampliata nel Settecento, danneggiata da un incendio il 20 ottobre 1952, e nuovamente ristrutturata.

 


proloco_ospedaletto-euganeo

Via Roma Ovest, 1
E-mail prolocospedalettoeuganeo@atesinoproloco.net
Pres. ANTONIO CANAZZA Via Pietro Nenni 24/A – 35045 Ospedaletto Euganeo (PD)
Cell. 338 6325848
http://www.comune.ospedalettoeuganeo.pd.it